Design e palette Pantone: Le tendenze negli anni e i must have

  • admin
  • ottobre 30, 2018
  • Commenti disabilitati su Design e palette Pantone: Le tendenze negli anni e i must have

Design e palette Pantone: Le tendenze negli anni e i must have

I colori all’interno o all’esterno in uno spazio hanno la loro importanza quando si parla di design, e Pantone (l’azienda) detta le agende delle cromie di tendenza ogni anno.

I Colori negli anni

Quando si parla di design è indispensabile considerare come l’azienda dei colori Pantone ponga l’attenzione sulle cromie per le diverse stagioni.

Ricordate il color tortora / fango? Proposto dall’azienda per gli interni eleganti e raffinati? Ovviamente ogni anno Pantone propone nuove tendenze e qualche volta non riceve complimenti ma anzi si attira anche molte critiche, è il caso delle cromie accese che talvolta sono state suggerite dai designer di interni per pareti e complementi.

Ma certo in quel caso la sfida veniva lanciata dai designer non tanto dalla Pantone.

Vogliamo concentrarci un attimo però sui colori neutri come il tortora che è un grigio particolare che ha in se anche del marrone per questo viene assimilato al colore del fango.

Tale cromia risulta molto adatta a pareti e luoghi che abbiano uno stile informale e assieme caldo, se abbinata al colore del legno ne diviene sfumatura per cui enfatizza sia il colore stesso sia il legno come materiale.

Perché l’azienda Pantone detta i colori?

L’azienda Pantone si è fatta conoscere in diversi mondi, non ultimo quello della moda e delle tendenze di stile in generale, nel quale rientra anche il vasto universo del design.

E pensate un po, l’azienda è famosa anche nel mondo dei fumetti e delle animazioni che spesso ne conseguono. I colori Pantone sono su una gamma vastissima e per questo si possono reperire anche sfumature di pennarelli con gradienti cromatici molto vicini tra loro, al fine di realizzare ombreggiature velate e/o più intense se si scelgono gradienti più distanti.

In aggiunta a ciò i pennarelli Pantone sono anche contrassegnati da numeri specifici e da una pellicola che evidenzia la cromia all’esterno così che le persone che acquistano questo pennarello conoscano anticipatamente il colore stesso.

Nel tempo lo stesso pennarello si è evoluto, divenendo anch’esso di design, in tal senso ci piace ricordare il modello a tre punte:

  • Una fine
  • Una media
  • E una grande

che consentiva una gestione ancor più facilitata all’utilizzatore finale.

Con tali premesse su un prodotto unico, si comprende che la conoscenza della Pantone per i colori è anche passione oltre che un lavoro accuratamente svolto.

Conclusione

Scegliere un colore o più colori tenendo presenti i consigli che può fornire un azienda specializzata in tale settore va bene, ma se le tendenze annuali non vi piacciono o stonano del tutto all’interno della vostra abitazione, il consiglio è quello di visionare tendenze di altri anni, anche perché vi sono colori freddi, caldi e neutri, per cui la scelta che potrete compiere per l’arredamento, le pareti e in generale tutto ciò che attiene il colore e la sua applicazione all’interno o anche all’esterno di un ambiente, è vasta per cui non fermatevi alla prima proposta che visionerete.

A questo punto forse vi porrete questa domanda:

“E se non trovassi nessun colore adatto?”

Allora dopo aver fatto un accurata ricerca sulle tendenze e sulle proposte dei colori di design Pantone, potete visionare l’intera gamma cromatica, ma datevi tempo visto che anch’essa come detto è vasta.